Skip to content
UBROKER-onda-down-490-px@2x

Come risparmiare sulla luce: una guida pratica

Come risparmiare sulla luce

Risparmiare sulla luce non è importante solo per il pianeta, ma anche per le tasche di ogni famiglia del mondo.
Ecco qualche consiglio utile per poter risparmiare sui costi della bolletta.

Gli elettrodomestici e le ciabatte

Il primo consiglio che deve essere seguito per il risparmio sui costi della luce consiste semplicemente nell’usare le ciabatte con interruttore.

risparmiare luce prese elettriche

Queste, infatti, si rivelano utili in quanto permetto di scollegare dalla rete elettrica gli apparecchi collegati alla presa di corrente. Questo è particolarmente importante se consideriamoche il computer, la TV, la macchinetta del caffè, il microonde e praticamente tutti gli elettrodomestici, anche se spenti, consumano sempre un po’ di corrente, in particolare quando sono in stand by.

Certo non come quando sono accesi, ma a fine anno la differenza si sente.

Per questo con tale soluzione, economica, pratica e a lungo termine, si ha l’occasione di limitare al massimo gli sprechi e risparmiare sulla luce. Spegnendo l’interruttore infatti anche quei piccoli consumi si azzerano definitivamente. Una piccola abitudine molto redditizia.

Il frigorifero e il suo utilizzo

Un elettrodomestico che deve essere usato con particolare attenzione è il frigorifero.

E’ importante infatti non riempirlo mai eccessivamente, specialmente tutto in una volta, perchè si affatica lo strumento che consumerà di più per rinfrescare gli alimenti e mantenere la sua temperatura interna.

Oltre a questo, evitare di mettere pentole calde, così come contenitori e in generale cibi caldi, all’interno del frigo può sembrare un consiglio scontato, ma spesso non si considera il danno che questi possono avere sull’elettrodomestico così come sui cibi vicini, senza parlare dei consumi aggiuntivi del tutto evitabili.

Infine è fondamentale aprirlo il meno possibile. Ogni volta che si apre il frigo entrerà del calore che aumenterà il consumo per rinfrescare il cibo successivamente. Non meno importante, si diminuisce anche la durata dei cibi che subiranno una più rapida degradazione.

Le lampadine e come risparmiare sulla luce

Una componente importante dei consumi di energia in una casa è di certo dovuta all’illuminazione. Sostituire le lampadine presenti in casa con quelle a LED, note per offrire diversi vantaggi vi porterà un risparmio energetico significativo a fine anno.

risparmiare energia lampadine led

  • durano fino a 10 volte di più rispetto a quelle tradizionali
  • hanno un consumo di 10 volte inferiore rispetto alle lampadine con filamento
  • a differenza delle lampadine a risparmio energetico forniscono una piena luminosità fin da subito
  • disperdono meno energia in calore, quindi sono più sicure da maneggiare
  • sono disponibili con diverse temperature di colore, da quelle fredde a quelle calde

In aggiunta esistono varietà di lampadine a LED smart, che si possono collegare wireless a diversi sensori come quelli di prossimità per uno spegnimento automatico.

Altra varietà interessante sono le lampadine LED RGB, che quindi possono cambiare colore dando un nuovo tono alla vostra casa, dal blu al rosso, verde giallo arancione… chi più ne ha più ne metta.

Usare la lavatrice per risparmiare energia

Anche la lavatrice è un vortice di consumi. Per risparmiare sulla bolletta della luce è sicuramente meglio sfruttare il più possibile il ciclo a freddo che non spreca energia riscaldando l’acqua.

Per lo stesso motivo i clicli brevi sono più economici in termini di consumi.

risparmiare energia lavatrice

Altro consiglio che può sembrare scontato, è di fare meno lavatrici caricandole di più. L’unica eccezione bisogna farli con capi particolarmente sporchi, come di fango. In tal caso è preferibile sciaquarli prima a mano o metterli in carichi più leggeri per garantire la pulizia di tutti i capi.

E non dimentichiamoci di sfruttare le fasce orarie più economiche, quelle che solitamente sono della sera e del weekend. In queste occasioni il costo dell’energia sarà inferiore.

La lavastoviglie consuma molto

Per quanto riguarda la lavastoviglie, per risparmiare il più possibile sull’energia deve essere utilizzata anch’essa a pieno carico. I piatti e i bicchieri, potete stare tranquilli, verranno perfettamente puliti in ogni caso.

risparmiare luce lavastoviglie

Certo le teglie incrostate e le macchie di cibo secche andrebbero prima messe a bagno. Benchè molto potente la lavastoviglie non è sicuramente imbattibile.

Come per la lavastoviglie quindi pieno carico e cicli brevi, possibilmente quelli ecologici. I cicli più lunghi possono essere usati saltuariamente se proprio ci tenete, ma potrete farne tranquillamente a meno.

E se per caso un piatto dovesse avere ancora qualche macchia, potrete lavarlo a mano o rimetterlo a bagno prima del prossimo carico.

Vedrete che con questi piccoli accorgimenti riuscirete a risparmiare decine o anche centinaia di euro l’anno.

Se invece vi interessa risparmiarne migliaia, scoprite come potete azzerare le bollette senza pannelli solari.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

accedi alla tua area clienti

Non sei mai entrato nella tua area riservata?